Controllo traffico residuo: internet key
15 settembre 2012
Spread in calo: investire sui titoli a lunga scadenza
21 settembre 2012

Conti di deposito: rendimenti a confronto

Voto
Ti è stato utile?
[Media: 0]

Conti di deposito: rendimenti a confronto

Dal 2007 in poi, cioè dopo l’avvio della crisi finanziaria esplosa in pieno nella “calda” estate del crack Lehman Brothers di quattro anni fa, i conti di deposito non hanno mai perso effettivamente appeal.

Seppur per motivi differenti (quattro anni fa i tassi d’interesse superavano abbondantemente il 5% adesso sono invece ai minimi storici), parcheggiare la liquidità nei conti di deposito ha permesso a tanti risparmiatori di ottenere un dignitoso rendimento. Come mai, quindi, sia con tassi d’interesse elevati sia con i saggi ai minimi, è stato possibile ottenere sempre rendimenti non trascurabili come quelli che si registrano oggi (nella tabella in bassouna selezione di conti che offrono rendimenti fino al 5,40 lordo)?

Nome contoTasso
lordo

(%)

Tasso
netto

(%)

Vincolo
temporale
Investimento

minimo

in euro

BANCA IFIS: CONTO DEPOSITO
Rendimax Libero2,251,80NO1000
Rendimax Like4,003,20svincolati in 33 gg1000
Rendimax Vincolato3,602,883 mesi1000
Rendimax Vincolato3,953,166 mesi1000
Rendimax Vincolato4,153,329 mesi1000
Rendimax Vincolato4,353,4812 mesi1000
Rendimax Vincolato4,553,6418 mesi1000
Rendimax Vincolato4,853,8824 mesi1000
WEBANK: CONTO DEPOSITO
Conto WeBank2,502,003 mesino
Conto WeBank3,002,406 mesino
Conto WeBank3,252,6012 mesino
Conto WeBank3,502,8018 mesino
IWBANK: CONTO DEPOSITO
IWPower Deposito0,500,40no1 euro
IWPower Deposito 1 euro

Special 3%

3,002,40Fino al 30/09/12

(per nuovi

clienti/liquidità)

1 euro
CHEBANCA!: CONTO DEPOSITO
Conto Deposito1,000,80noVersamento

min. iniziale

1 euro,

importo min.

vinc. 100

Conto Deposito2,702,163 mesi (fino al

15/09/2012)

Versamento

min. iniziale

1 euro,

importo min.

vinc. 100

Conto Deposito3,102,486 mesi (fino al

15/09/2012)

Versamento

min. iniziale

1 euro,

importo min.

vinc. 100

Conto Deposito3,602,8812 mesi (fino al

15/09/2012)

Versamento

min. iniziale

1 euro,

importo min.

vinc. 100

BANCA SISTEMA: CONTO DEPOSITO
Si conto!3,903,123 mesino
Si conto!4,103,286 mesino
Si conto!4,603,6812 mesino
Si conto!4,803,8418 mesino
Si conto!5,004,0024 mesino
Si conto!5,404,3236 mesino
BANCA GENERALI: CONTO DEPOSITO
Bg Champion3,502,8012 mesi15.000
IBL BANCA
ContoSuIBL Libero (nuovi

clienti fino al 30/09/2012)

3,552,84no1.000
ContoSUIBL Libero2,502,00no1.000
ContoSuIBL Vincolato3,753,003 mesi5.000
ContoSuIBL Vincolato4,503,6012 mesi5.000
BANCO POPOLARE: CONTO DEPOSITO
Conto Deposito YouBanking3,002,409 mesi5.000
Conto Deposito YouBanking3,502,8012 mesi5.000
Conto Deposito YouBanking3,552,8418 mesi5.000
UNICREDIT: CONTO DEPOSITO
Conto Risp. Flessibile 12 mesi2,502,00no10.00
Conto Risp. Flessibile 18 mesi3,002,40no10.00
Conto Risp. Flessibile 24 mesi3,252,60no10.00
FINECO BANK: CONTO DEPOSITO
Fineco CashPark Vincolato1,501,203 mesi5.000
Fineco CashPark Vincolato2,502,006 mesi5.000
Fineco CashPark Vincolato3,502,8012 mesi5.000
Fineco CashPark Vincolato4,003,2018 mesi5.000
ING DIRECT: CONTO DEPOSITO
Conto Arancio

(nuovi clienti con Arancio+)

3,502,8012 mesifino a 100.000
Conto Arancio1,200,96tasso b. no vincoloda 1 euro
Conto Arancio+2,001,603 mesida 5.000
BANCA ETICA: CONTO DEPOSITO
Conto Deposito per il futuro1,000,8012 mesi1.000
Conto Deposito per il futuro1,100,8824 mesi1.000
Conto Deposito per il futuro2,752,2036 mesi1.000
MPS: CONTO DEPOSITO
Linea Benvenuto3,452,7612 mesi5.000
Linea Benvenuto3,903,1218 mesi5.000
Linea Benvenuto4,503,6036 mesi5.000

Il motivo negli ultimi tempi è stato sempre quello: le banche italiane, in difficoltà nel raccogliere denaro attraverso i canali tradizionali, hanno dato la caccia al risparmio delle famiglie e si sono date battaglia a colpi di offerte.

Nei prossimi mesi, forse, le banche non offriranno più questi rendimenti. Al momento è però così. Infatti, i conti di deposito rappresentano adesso una buona alternativa ai fondi monetari sia per il parcheggio della liquidità nel breve, sia nel lungo termine.

Certo, il rischio di credito degli istituti italiani non si è improvvisamente volatilizzato (leggasi, è sempre possibile l’insolvenza di una banca del nostro Paese) ma lamomentanea ciambella di salvataggio lanciata dalla Corte costituzionale tedesca ha posto le premesse affinché si attenui il rischio sovrano dei Paesi periferici con il conseguente calo delle insidie per gli istituti che hanno in pancia titoli di Stato.

Insomma, il peggio sembra essere per il momento passato per le banche italiane e con esso anche il rischio che grava sui risparmi. Fatta questa premessa, però, come in tutti gli investimenti è sempre meglio sapere quali sono le opportunità e i rischi dei conti di deposito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *