Spread in calo: investire sui titoli a lunga scadenza
21 settembre 2012
Svantaggi: conti deposito
5 ottobre 2012

Vantaggi: conti deposito

Voto
Ti è stato utile?
[Media: 0]

Vantaggi: conti deposito

Il primo beneficio da non trascurare è che l’investimento in conti di deposito comporta meno costi (psicologici e non) rispetto a una diversa gestione dei propri risparmi.

Facili da aprire, semplici da monitorare online. Sono protetti dalla garanzia del Fitd (Fondo interbancario di tutela dei depositi) che assicura il rimborso fino a 100mila euro in caso di fallimento della banca.

Versante tassazione. Dal primo gennaio scorso, l’aliquota sui conti di deposito è stata ridotta dal 27 al 20%, rendendo così questo investimento più conveniente.

Alla luce della fame di liquidità da parte delle banche è quindi consigliabile mettere a confronto tutti i prodotti presenti sul mercato e verificare l’offerta migliore.

Conti di deposito: rendimenti a confronto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *