3 E le offerte TUTTO INCLUSO
11 dicembre 2013
Ottimizzare la rete di un piccolo ufficio
26 dicembre 2013

Consiglio gestore elettricità, ritorno a Enel?

Voto
Ti è stato utile?
[Media: 0]

Consiglio gestore elettricità, ritorno a Enel?

Ciao a tutti.Come da titolo,vorrei un consiglio su cambio gestore energia elettrica, il mio consumo e di circa 4500 KW annui che non sono pochi.

Attualmente sono con Edison ma dopo 4 anni che sono con loro il bilancio è tutto negativo, risparmio solo a parole e rompimenti continui a causa di fatture basate su consumi presunti che non coincidono al consumo reale,io comunico le letture in qualunque maniera:web,telefono,ecc ma vengono regolarmente ignorate, secondo me volutamente per lucrare in fattura.

Ora basta, io vorrei tornare alla vecchia Enel, voi che ne dite?

12 Comments

  1. Silvio ha detto:

    Personalmente anch’io sto dando un’occhiata e mi sono imbattuto in questa che mi sembra interessante

    __http://www.trenta.it/content/family-energia-trenta

  2. Carlo ha detto:

    A me, per esempio, fa incaxxare l’utilizzo dei bambini nella pubblicità di Edison con quel ruffiano di Gerry Scotti che sfrutta la notorietà del programma da lui condotto dal titolo : IO CANTO dove i bambini sono considerati delle scimmiette ammaestrate che si sforzano di cantare e vestirsi come adulti
    E lo chiamano pure Zio Gerry!!!
    …ma andassero affXXXXX !!!!

  3. Dario ha detto:

    me sinceramente questi gestori alternativi a Enel non mi hanno mai convinto
    Cambierò idea e passerò ad uno di loro solo ed esclusivamente se mi firmeranno una carta ,dove NERO su BIANCO,mi scrivono tutte le voci di spesa ,senza postille scritte con caratteri microscopici ,dove in linea di massima ,cercano sempre di inchiappettare il consumatore

  4. Franco ha detto:

    Enel tutta la vita.

  5. Sergio ha detto:

    Sono anche io del parere che enel sia la meno peggiore, altri amici che cono passati su gestori diversi tutti si lamentano, io per esempio non consumo tanto, circa 2900 in media all’anno, ma siamo solo in 2 in casa e prevalentamente usiamo pochissimo in ora di punta elettrodomestici.
    Eppure succedono cose misteriose anche con enel, la mia media mensile è 230kw di consumo generale (totale delle e fasce) ma a settembre dovendo stare 4 gg lontano da casa mi sono annotato quello che avevo lasciato collegato visto che il frigo l’ho spento per pulizia stagionale.
    Ebbene il totale di assorbimento era di circa 100w che era centralina antenna + lampade di emergenza, il resto completamente staccato. adesso se calcolo il consumo medio arrotondsndo per eccesso dovevo in circa 100 ore di assenza dover consumento non + di 10kw perchè 100wxora sono 2.4kw per giorno x 4 = 10kw.
    Ma con mio stupore ne ho consumato 19kw??!!, e la stranezza non è questa, al ritorno la lavatrice, lavastoviglie e con tutti i decoder ecc rimessi in funzione luce, ecc in 7 gg ne ho consumati soltanto 39, la settimana dopo ne ho invece pur allentendo l’uso degli elettrodomestici 59, allora la domanda mi viene spontanea, ma come ca.. conteggiano sti kw??
    Un mio amico ha un contatore parallelo messo per controllare il consumo e ha notato un discostamento di circa 70kw per mese su 600 conteggiati da quello elettrronico, a questo punto inutile andare avanti con le cretinate, io per finire consumo mediamente + in estate rapportando i consumi e l’uso delle corrente che in inverno quando uso notevolmente di + in fascia alta la corrente, ad ogni modo io pago in un anno facendo il conto totale delle fatture con relative spese e tutto su 2900kw circa 0,24 eruo per kw, alla fine questo pago, mia sorella che si mantiene sui 2300 annui paga 0.20 per kw sempre sommando l’intere fatture finite comprensive di tutto.

  6. Donato ha detto:

    Non fatevi abbidonare dai contratti semplice luce ecc con consumo a pacchetto, perchè se sfori poi sono salassi notevoli e se non sfori paghi alla fine circa 3 centesimi in + per kw, sono tutte studiate per fregare queste tariffe, fatevi bene i conti su quello che succede se sforate e calcolate benissimo la percentuale di sforamento, altrimenti vi segate le gambe con le vostre mani.
    ciao

  7. viva edison ha detto:

    Io ho Edison già da alcuni anni e mi trovo molto bene.La bolletta è chiarissima, comprensibile e senza lati oscuri.
    Tra l’ altro avevo aderito ad un’ offerta al momento della sottoscrizione e le tariffe sono rimaste le stesse anche dopo la scadenza dell’ offerta per cui, tra il mio impianto fotovoltaico e le tariffe ridotte, l’ energia elettrica mi costa abbastanza poco.

  8. fefe ha detto:

    e’ il solito discorso, come per le linee telefoniche su filo. La rete elettrica gestita da Enel e’ sicuramente piu’ affidabile. Bisogna sempre tenere presente che le compagnie alternative sono piu’ che altro finanziarie che devono guadagnarci innanzitutto, il servizio non e’ nelle loro necessita’ primarie. Il sig. Gerry si prende un mucchio di soldi per promuovere quell’azienda e come dimostrato altre volte in passato, i soldi sono soldi! Inoltre lui di risparmiare sui consumi elettrici non ne ha proprio bisogno! Chissa’ che compagnia elettrica usa???

  9. lory ha detto:

    Quoto in pieno

    Edison propone dei pacchetti che vanno bene se non si supera una determinata soglia di KW (sono anch’io intorno ai 4500 KW) superata la quale per ogni KW consumato sono LEGNATE da pagare.

    Parlando con un operatore Edison al telefono mi ha confermato che se non avessi avuto il pacchetto ed avrei pagato quello che effettivamente ho consumato, avrei risparmiato.

    Perciò mi sto muovendo per tornare al mio vecchio gestore A2A dopo essermi assicurato di non incappare in pacchetti promozionali che sono soltanto delle fregature.

  10. gianni ha detto:

    Gerry Scotti è un personaggio molto discutibile
    Quale affidabilità può avere uno che ha pubblicizzato decine di aziende,persino le sigarette elettroniche e persino un integratore alimentare dietetico ?Subito dopo ha sponsorizzato la Mc Donald nota non certamente per cibi dietetici
    Il Dima Bio Diet a cosa gli è servito ? A lui a guadagnare soldi tanti soldi ,senz’altro NON a dimagrire visto che è ancora più ingrassato e ora pesa 120 kg
    Dunque ricapitolando : A Gerry Scotti come scrive Pampurio non frega nulla se un’azienda o un prodotto sono affidabili,a lui interessano solo i soldi

    a proposito! il consumo annuo si deve calcolare o è scritto in bolletta? grazie se comprate i prodotti basandovi sul più o meno famoso che lo pubblicizza siete fregati in partenza.

  11. vale ha detto:

    saluti per le fregature che ho preso ENEL,TELECOM,ENI anche xche’ sono loro i FORNITORI di tutte le altre marche ,ricordatevi che REGALO e’ morto.

  12. luca ha detto:

    Il gestore delle linee elettriche è sempre lo stesso, cioè Enel Distribuzione, con qualsiasi gestore si stipuli il contratto; quindi la qualità del servizio è sempre la stessa.Quello che cambia è la parte “amministrativa”.
    E anche di Enel ci sono 2 aziende ben distinte: Enel Distribuzione ed Enel Energia, quindi anche su questo bisogna fare attenzione.Se andate a cercare tra i video delle Iene e di Striscia troverete diverse cose interessanti proprio su Enel Energia…

    Poi la tipologia di contratto bisogna valutarla attentamente prima di sottoscriverlo, conoscendo consumi ed abitudini.Se si va sulle offerte con tetto di consumo bisogna essere sicuri di starci dentro, altrimenti convengono altre opzioni.Bisogna mettersi lì con calma, leggere e valutare.Che poi ci sia Gerry Scotti o Federica Pellegrini come testimonial poco importa, almeno a me…
    C’ è un sito dell’ Autorità per l’ energia che offre tabelle comparative molto dettagliate in base ai propri consumi, di tutti i tipi.Una visitina può essere utile, per chi volesse approfondire un po’ il discorso.

    Comunque la vecchia monoraria per chi ha la fortuna di averla ancora è la tariffa migliore, non devi svenarti per le ore notturne con gli elettrodomestici, quindi direi la migliore, ma pare che codesta tariffa sia stata bannata da enel e la propongono adesso dopo avercela cambiata di dafault a bioraria (grande presa per i fondelli) come adesso la chiamano semplice luce, ma in effetti costerebbe quanto una fornitura monoraria fino a 250 mensili, poi sono salassi perchè la monoraria comprensiva di canoni accise e tutto viene 26 centesimi kw in media, mentre oltre i 250kw con enel semplice luce paghi 36 centesimi +iva 10% al kw , ma se poi davvero ti vuoi svenare e tentare il suicidio, ti basta sottoscrivere semplice luce bioraria, una vera truffa aggravata e continuata, se controllate sul loro sito le tariffe ti viene la voglia di ammazzarli tutti.!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *