Lampadine a Led: rispettano l’ecosistema?
5 dicembre 2011
Confronto lampadine a led: risparmio energetico
7 dicembre 2011

Problema mercurio e lampadine a led

Voto
Ti è stato utile?
[Media: 0]

Problema mercurio e lampadine a led

Abbiamo sottoposto una parte delle lampadine a led a severe prove di impatto sull’ambiente.
Le nuove lampadine, infatti, richiedono qualche precauzione ambientale in più rispetto a quelle a incandescenza, perchè contengono sostanze pericolose.

Non devono essere buttate in pattumiera o nei contenitori per il vetro, ma raccolte separatamente (sono rare, rifiuti elettrici ed elettronici) e portate nelle isole ecologiche o dal rivenditore, che è obbligato a riprendere la lampadina usata quando se ne compra una nuova.

La preoccupazione maggiore per questi prodotti riguarda la presenza di mercurio (in forma gassosa) al loro interno, essenziale per il loro funzionamento, ma tossico per l’uomo e per l’ambiente.

Vogliamo, però, rassicurare: la quantità presente è molto più bassa di quella concessa dalla legislazione europea (che dovrebbe aggiornarsi) e, per fare un esempio concreto, infinitamente inferiore a quella che c’era nei vecchi termometri.

Abbiamo effettuato due test sul mercurio, per valutare sia le emissioni, quindi la sicurezza in casa, sia il contenuto, per giudicarne la sicurezza in caso di rottura.

Nessun pericolo per la salute: anche in caso di rottura accidentale del vetro basta allontanarsi e arare il locale per qualche minuto per allontanare l’inquinante.

Raccomandiamo però il corretto smaltimento del rifiuto, perchè il mercurio è nocivo se disperso nell’ambiente.

Invece, chi si occupa di riciclare i materiali delle lampadine “recupera” anche questo gas.

Le lampadine con doppio rivestimento sono più sicure in caso di rottura, ma usano anche il doppio dei materiali di una lampadina a spirale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *