Tutele previste in caso di furto e smarrimento: carte prepagate
25 marzo 2012
Wind: rincaro delle tariffe
4 aprile 2012

Tagli tariffe chiamate dall’estero: telefonia cellulare

Voto
Ti è stato utile?
[Media: 0]

Tagli tariffe chiamate dall’estero: telefonia cellulare

Quest’estate pagheremo meno le nostre telefonate dall’estero: è una buona notizia per chi andrà in vacanza.
La mini rivoluzione delle tariffe telefoniche dei cellulari è stata approvata ieri da Parlamento, Commissione e presidenza Ue ed andrà in vigore da luglio.

I risparmi saranno evidenti.

Dal primo luglio 2012 una chiamata dall’estero verso l’Italia costerà 29 centesimi al minuto, riceverla solo 8 centesimi. A luglio 2013, poi, il costo scenderà rispettivamente a 24 e 7 e a luglio 2014 un ulteriore taglio: 19 centesimi per chiamare, 5 per ricevere. Gli sms costeranno a luglio 2012, 9 centesimi, l’anno dopo 8 e dal luglio del 2014 solo 6 centesimi.

Tagli anche al traffico dati che da luglio costerà 70 centesimi a megabyte, mentre a luglio 2014 scenderà addirittura a 20 centesimi a megabyte.

Lo scopo del nuovo accordo, spiega la nota del Parlamento Ue, è quello di far scendere le tariffe di roaming per portarle sempre più vicine al costo di quelle nazionali.

La vera svolta, però, si avrà a partire dal 1? luglio 2014.

Da quel momento i consumatori potranno stipulare contratti roaming con operatori alternativi, diversi dai loro contratti nazionali, ma continuando a utilizzare lo stesso numero di cellulare.

I nuovi prezzi, indica la Commissione Ue, sono fondati su nuovi dati sui costi dell’industria forniti dal regolatore europeo.

Ora il sì formale è atteso a maggio, quando Strasburgo si esprimerà con voto plenario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *