Problema connessione Internet: chiedere rimborso ADSL

Chiavetta di Tre: problema connessione troppo lenta
15 settembre 2014
Reclamo per disservizi durante la validità del contratto adsl
28 ottobre 2014

Problema connessione Internet: chiedere rimborso ADSL

Voto
Ti è stato utile?
[Media: 0]

Problema connessione Internet: chiedere rimborso ADSL

Problemi con la connessione Internet? Ecco la guida pratica per far rispettare i propri diritti

Manuela voleva cambiare operatore per l’ADSL e il telefono di casa: in teoria, dal sito risultava coperta.

Ma le hanno collegato solo il telefono è “la linea dati per ora non c’e”.

La bolletta però è arrivata puntualmente!

A Marco invece 1’ADSL 8 Megabit non ha mai superato i 2 e l’operatore se n’è lavato le mani: “caro utente, vuoi disdire? Paga”.

C’è poi Francesco che la disdetta l’ha fatta sul serio e si è visto recapitare una super bolletta finale da 200 euro.

Sono casi veri e tanti altri ricorrono sui forum, su Facebook e nelle lettere che gli utenti scrivono quotidianamente alla redazione.

Come uscirne?

Un test gratis per tutti spesso non c’è altra soluzione se non quella di correre a reclamare presso il proprio operatore che ci fornisce il servizio.

Facile a dirsi, molto più complicato da mettere in pratica.

Il reclamo contro una linea ADSL traditrice va fatto con giusto criterio, nei modi esatti e con le prove in mano.

In ballo c’è l’ottenimento di un proprio diritto che, a seconda del disservizio subito, può essere un rimborso, la possibilità di ottenere un miglioramento di prestazioni della propria connessione alla Rete, la disdetta gratuita o persino un indennizzo qualora riuscissimo a dimostrare ritardi e malfunzionamenti vari addebitabili direttamente all’operatore.

Con la nostra guida puoi procedere ad un test della linea ADSL; i risultati incontestabili possono essere usati per inoltrare una pratica di rimborso.

Per ogni operatore, inoltre, abbiamo preparato un piccolo vademecum che elenca le giuste procedure e la documentazione da presentare per far si che la stessa pratica di rimborso non si perda nelle maglie della italica burocrazia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *