Reclamo per disservizi durante la validità del contratto adsl
28 ottobre 2014
Connessione adsl: come aumentare la velocità di upload
25 novembre 2014

Posta Elettronica Certificata: di cosa si tratta

Voto
Ti è stato utile?
[Media: 0]

Posta Elettronica Certificata: di cosa si tratta

Impariamo a conoscere la Posta Elettronica Certificata, lo strumento che permette di inviare email con valore legale al pari di una raccomandata con ricevuta di ritorno. In cosa consiste, a chi è rivolta e come registrarla.

La posta elettronica è uno strumento che ha rivoluzionato il nostro modo di comunicare. Con la versione certificate, poi, le cose cambiano ancor di più, perchè grazie alla PEC possiamo dare valore legale ai nostri messaggi, al pari di una raccomandata con ricevuta di ritorno.

Vediamo dunque in cosa consiste, come funziona e come ottenerla.

Uno dei problemi più grandi della tradizionale posta elettronica è che non ha valore legale, infatti, se inviamo un messaggio a un destinatario, in caso di controversie, questo non può essere utilizzato ne in Tribunale, ne in qualsiasi altra sede giuridica.

I motivi sono diversi, ma soprattutto perchè con i classici meccanismi di trasmissione, una normale email non ha alcun sistema per darci la certezza che sia stata recapitata, non abbia subito modifiche dopo l’invio e che abbia sfruttato un canale sicuro per la trasmissione.

In altre parole, non soddisfa i tre requisiti fondamentali di autenticità, integrità e confidenzialità.

Caratteristiche,queste, che danno valore legale a qualsiasi atto.

La PEC, o Posta Elettronica Certificata, invece, rientra in quei particolari sistemi di comunicazione, che rispettano le tre suddette prerogative.

Volendo fare un paragone con la posta ordinaria, citando il DPF 11 Febbraio 2005 n. 68, un’email PEC corrisponde in tutto e per tutto a una raccomandata con avviso di ricevimento (ricevuta di ritorno).

Infatti, nel momento in cui il messaggio viene inviato a un altro indirizzo PEC, questo certifica che il recapito appartiene assolutamente a quella persona (autenticazione), il testo e i suoi allegati non sono stati modificati dopo l’invio dell’email (integrità) e, sfruttando un canale di trasmissione sicuro, l’email non è stata intercettata da nessun altro (confidenzialità).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *