Doppio accesso a Internet: ottimizzare rete ufficio
7 gennaio 2014
Create il vostro Cloud: ottimizzare rete ufficio
21 gennaio 2014

Risparmio: premiare investimenti di medio / lungo termine

Voto
Ti è stato utile?
[Media: 0]

Risparmio: premiare investimenti di medio / lungo termine

Matteo Renzi l’ha detto: nel Jobs act ci sarà una proposta per un ulteriore aumento della tassazione sulle rendite finanziarie.

La nuova aliquota (22% come si ventilava nella legge di stabilità?) porterebbe ad un sostanziale raddoppio delle tasse che solo due anni fa si pagavano sul risparmio e sull’investimento.

Ecco la situazione attuale.

I risparmiatori italiani hanno due possibilità: il regime dichiarativo o quello amministrato.

Nella prima opzione devono fare tutto da soli per le questioni fiscali.

Nel secondo caso ci pensa la banca e fa da sostituto d’imposta, cioè paga le nostre tasse.

Le aliquote fiscali nel regime amministrato sono due: 12,50% sulle rendite che provengono da titoli di stato italiani, titoli di stato di paesi in white list, titoli pubblici territoriali (regioni, province, comuni);

20% per tutti gli altri strumenti finanziari.

A queste trattenute va aggiunta la patrimoniale annuale dello 0,2% e la Tobin tax (0,10%) nei casi in cui si applica.

Poco? Molto? Bisogna usare due parametri di riferimento.

Il primo: il risparmio ufficiale emerge da stipendi e compensi già tassati e serve spesso ad immettere energia nei conti dello stato e delle aziende quotate in Borsa.

È cosa ben diversa dal trading finanziario.

Oltretutto negli ultimi anni i rendimenti non sono stati per molte persone eccitanti.

Inoltre a tanti risparmiatori le rendite da titoli e investimenti servono per integrare stipendi e pensioni.

Il secondo: in Europa le aliquote sono quasi dappertutto progressive (succede anche negli Usa) e premiano l’investitore di lungo termine, mentre penalizzano quello di breve o brevissimo.

In sostanza le tasse sulle rendite finanziarie sono tasse e vanno armonizzate con la pressione fiscale.

Va anche premiato il risparmio e l’investimento di medio/lungo termine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *