Problemi in banca? Fate un reclamo per iscritto
4 febbraio 2014
Bolletta luce e gas: non capiamo cosa stiamo pagando
22 febbraio 2014

Tempo e interesse composto: i parametri più importanti per investire

Voto
Ti è stato utile?
[Media: 0]

Tempo e interesse composto: i parametri più importanti per investire

Richiesto di dire quale fosse la più importante scoperta matematica della storia, Einstein non esitò: «L’interesse composto».

Da qui una conseguenza: il più grande amico del risparmiatore-investitore è il tempo.

Più si investe a lungo termine, più la magia dell’interesse composto moltiplica i nostri risparmi.

Ma Jack Bogle, operatore dell’industria dei fondi d’investimento negli Usa, sottolinea che non è solo l’interesse dei risparmiatori a sfruttare questa «magia matematica».

Lo fanno anche i costi del sistema finanziario. Sistema che, sempre secondo Bogle, rischia zero e usa il vostro capitale, ma arriva a portarsi via l’80% dei vostri profitti.

Immaginate di investire 100 mila euro all’anno per 20 anni: i vostri strumenti finanziari si comportano bene e vi fanno guadagnare l’8% all’anno.

Se vi costano l’1%, i vostri soldi diventano 386.968 euro in un ventennio.

Se invece costano il 2,5%, i vostri soldi diventano 291.775 euro. E più passa il tempo e peggio è.

Dopo 30 anni a voi vanno 761.225 se costano l’1%.

Ve ne restano 498.395 se vi costano il 2,5% all’anno.

Il tempo e l’interesse composto sono i due parametri più importanti per l’investitore intelligente.

Insieme ai costi per investire.

L’aveva capito già Benjamin Franklyn nel 1785 quando regalò alle sue due città, Boston e Filadelfia, mille sterline a patto di vincolarle per 200 anni a un fondo che rendesse il 5% all’anno.

La previsione era semplice: il suo lascito avrebbe fruttato 131 mila sterline dopo 100 anni, e 17.300.000 dopo 200 anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *