Investire a lungo termine: crisi economica

Abuso di carta di credito e mancanza abitudine al risparmio
27 settembre 2013
Trading politico: speculatico e pericoloso
4 ottobre 2013

Investire a lungo termine: crisi economica

Voto
Ti è stato utile?
[Media: 0]

Investire a lungo termine: crisi economica

Risparmiare e investire bene si può, e si deve, anche quando c’è in giro l’ossessione dello spread e lo spettro del default.

Mi fanno spesso questa domanda: «Con tutto quello che succede in Italia e nel mondo, ha ancora senso investire per il futuro e a lungo termine?».

La mia risposta è sempre la stessa: ha senso più che mai.

Perché? Solo investendo a lungo termine (10, 20, 30 e più anni) si possono ammortizzare a dovere gli eventi di breve e medio periodo.

Calamità naturali come quella giapponese o vicende belliche e terroristiche come l’11 settembre 2001. Crolli di Borsa e paure finanziarie come quelli che stiamo vivendo in questi giorni. La chiamo la maratona dell’investimento.

Non ci credete? Vi basta andare su Internet e cliccare il grafico a 30 anni dell’indice di Borsa più preciso: l’S&P 500.

Farete fatica ad individuare i momenti caldi che tanto preoccupano i risparmiatori. Ma vi salterà agli occhi la direzione generale del grafico: decisamente verso l’alto. In questi giorni sto rileggendo il classico dei classici dei volumi sull’investimento razionale: The Intelligent Investor di Ben Graham, maestro di Warren Buffett che ho citato spesso in questa rubrica.

A parte il bel titolo, ci sono molti ottimi motivi per i quali questo libro, pubblicato nel 1947, debba essere letto anche oggi. Forse il più importante è la distinzione tra investitori e speculatori.

Un investitore, infatti, è fondamentalmente un operatore, privato o istituzionale, che usa i suoi.

Frastornati dall’allargarsi dello spread. Terrorizzati dal crack delle casse statali. Preoccupati per i risparmi ma anche per il crollo dell’economia. Che cosa fare? Dai prestiti ai mutui, ecco gli effetti del vortice che sta squassando l’Italia.

Crisi e investimenti: consigli su come comportarsi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *